Appartamenti

Il servizio offerto comprende proposte di arredamento, la progettazione degli spazi interni e dei relativi ambienti con lo studio della fruibilita' ottimale degli stessi per i clienti.

L'interior designer, si occupa sia degli aspetti estetici ma anche a quelli funzionali. Il suo compito è quello di esprimere l’anima dello spazio a lui affidato, e cioe' di riproporre e riadattare vecchi spazi riorganizzandoli e riproponendoli con una nuova veste nel caso di ristrutturazione o ammodernamento, ma anche di progettare ex novo nel caso di nuovi appartamenti.

l'interior designer ricerca, immagina, studia nuovi spazi e materiali per riproporre una nuova personalità all’ambiente esistente oppure attinge alle esigenze del cliente per crearne una di nuova concezione. 

L'interior designer nell’arredamento:

un bravo interior designer deve saper ascoltare e gia' al primo incontro riesce a entrare nella mente di un cliente, a capire le sue esigenze, i suoi sogni, il suo stile di vita. Attinge alle sue conoscenze e ai suoi riferimenti per proporre soluzioni ottimali per i suoi clienti.

 

Tessuti, illuminazione, atmosfera, colori, ispirazioni, mobili: formula il suo concept al cliente sotto forma di schizzi, disegni e progetti con rendering tridimensionali.

Chiaramente, tutto deve rimanere nel budget fornito dal cliente.

 

Durante la seconda intervista, l’interior designer proporrà un elenco indicativo di mobili e materiali al fine di comunicare una stima iniziale del servizio al suo cliente. Una qualità molto importante per fare questo lavoro è ascoltare.

Un Interior design deve formulare la richiesta dei committenti e avere molta empatia. L’importante è ispirare fiducia, perché in questa professione viene toccata la sfera più intima delle persone. È un pò come se i clienti affidassero un tesoro: è il loro “nido” in cui trovano il loro orientamento e dove vivono momenti della giornata. È molto importante per loro.  Un interior designer non può perdere di vista il fatto che decora principalmente per un cliente, e non per se stesso.  un’attività commerciale o una dimora più umile: deve essere in grado di ascoltare, comprendere e tradurre tecnicamente e artisticamente l’ambiente di una moltitudine di clienti diversi.

Questa grande diversità tra gli ambienti di lavoro implica una perfetta conoscenza dei fondamenti del design, della decorazione, della pianificazione dello spazio, dei materiali, delle strutture e degli stili delle diverse epoche

 

L’interior designer deve essere aperto al mondo che lo circonda per ispirare e raccogliere continuamente nuove idee per i suoi progetti. Questa professione multidisciplinare coinvolge competenze nella scenografia, nello space design, nei concetti visivi fino alle abilità manuali. Saper scegliere i materiali giusti, lavorare sul colore, come sfruttare al massimo gli spazi e mantenere il controllo del budget.

 

Bisogna anche rispettare gli standard di sicurezza degli spazi e saper negoziare con i vari fornitori di servizi coinvolti nella realizzazione del progetto. 

 

E’ importante che conosca software come Autocad e 3D Studio Max, in modo che i committenti possano comprendere fino in fondo come sarà il loro interno. 

3D Studio Max è un software conosciuto anche dagli “esperti” del settore dell’arredamento d’interni e di esterni che devono sviluppare i propri progetti in breve tempo, per realizzare qualsiasi tipologia di casa o per creare oggetti tridimensionali di ogni genere (automobili, elettrodomestici, soprammobili, ecc).